RdB interrompe il Consiglio Comunale contro i licenziamenti


Interroto il Consiglio Comunale da parte di Rdb per chiedere un incontro e trovare una soluzione contro i licenziamenti e per la stabilizzazione dei precari.

21 dicembre 2009 - 16:47

Dopo lo sciopero e il presidio di questa mattina in Piazza Maggiore dei precari e delle precarie dei nidi e delle materne per chiedere la stabilizzazione, questo pomeriggio blitz di Rdb in Consiglio Comunale. Una quarantina di lavoratori con striscioni e fischietti hanno interrotto il Consiglio per chiedere “un incontro sui licenziamenti, sui cassintegrati e sul diritto alla casa”, come afferma Massimo Betti dal megafono, aggiungendo che “da qui non ci muoviamo. Facciamo Natale qua”. Rdb accusa il Comune di aver escluso il sindacato di base dalla trattativa sul bilancio, che ha invece visto coinvolti i sindacati confederali, e di non ever trovato soluzioni per i contratti in scadenza dei precari della cineteca, della fiera e per la stabilizzazione delle lavoratrici dei nidi e delle materne, a cui si aggiungono le lavoratrici degli sportelli dei servizi sociali comunali, in appalto ad Altercoop, che oggi hanno scioperato senza preavviso contro il mancato rinnovo dell’appalto da parte del Comune.  Al momento RdB sta trattando con il presidente del Consiglio Comunale, Maurizio Cevenini, e l’assessore alla casa Naldi.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati