Privatizzazione trasporto pubblica, adesione totale allo sciopero


Per i sindacati al 98%, per l’azienda oltre il 90%. Ma da Palazzo D’Accursio arriva subito la replica: la posizione del Comune non cambia.

12 aprile 2010 - 14:47

Adesione praticamente totale allo sciopero convocato per oggi dai lavoratori dell’Atc per protestare contro la decisione di mettere sul mercato il servizio di trasporto pubblico locale della città: 98% per i sindacati, oltre il 90% deve ammettere l’azienda. L’Atc e’ un’azienda “in salute ma la vogliono distruggere”, sottolineano i rappresentanti di Sdl.

Dopo il presidio svolto in piazza Maggiore (con striscioni del tipo: “Privati? Impossibile; Schiavi? No”), i sindacati hanno incontrato l’amministrazione di Palazzo D’Accursio. Dal Comune, però, si fa sapere che non ci saranno svolte. La posizione dell’ente resta la stessa perche’ la scelta di procedere alla gara sul trasporto pubblico locale, si spiega, discende dal quadro normativo vigente.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati