Precari della scuola: “Il 27 in piazza a Bologna, il 28 a Torino”


Il Coordinamento Precari della Scuola di Bologna dà appuntamento giovedì 27 gennaio’010 alle 9,30 in porta Saragozza per il corteo dei metalmeccanici. Il 28, invece, con i sindacati di base a Torino (info bus).

25 gennaio 2011 - 14:48

Il Coordinamento Precari della Scuola di Bologna parteciperà allo sciopero  generale indetto dai Sindacati di Base (Cobas, Cub, Unicobas,Usi) il 28 gennaio in concomitanza con lo sciopero dei metalmeccanici FIOM.

A partire dal coraggio dimostrato da quel 46% di lavoratori di Mirafiori (pari al 50.5 % considerando i soli operai di linea) che hanno saputo rispondere NO al ricatto di Marchionne, ci sembra importante cogliere l’occasione per mostrare che esiste un’altra Italia. Un popolo che non accetta l’idea che da questa crisi si debba uscire con minori diritti, con un lavoro più precario e con la privatizzazione dei rapporti sociali.

Pensiamo che sia importante essere al fianco dei nostri studenti che nei mesi passati hanno rivendicato il loro diritto ad un’istruzione di qualità accessibile a tutti e hanno chiesto alla politica (e quindi anche a noi) di riprendere a progettare un futuro che non li veda costretti all’impoverimento o  all’emigrazione. Inoltre, sarà l’occasione per mostrare solidarietà ai colleghi di quelle province che non hanno accettato di barattare dignità e diritti per un piatto di lenticchie, chiamato “merito”.

Viviamo un momento difficile nella scuola, come nel paese, ma pensiamo che esista un altro modo per affrontare questa crisi. Lo dimostra il fatto che nonostante i tagli alla scuola pubblica il bilancio della spesa dello Stato è aumentato.

Questo sciopero è, quindi, uno “sciopero politico” nel senso migliore del termine. È l’occasione di affermare le nostre legittime aspirazioni ad un paese, una classe politica e una scuola migliori.

Affermare per difendere: il diritto al lavoro, la dignità dei lavoratori, la libertà d’insegnamento.

Vi invitiamo quindi a partecipare alle manifestazioni in programma:

> Manifestazione del 27 gennaio

La manifestazione FIOM in Emilia Romagna è stata anticipata di un giorno (a questo proposito, è circolata la notizia di indizione di sciopero da parte della Cub scuola, ma attualmente non è certa la copertura visto che non si trova conferma nel sito della commissione di garanzia sugli scioperi. In ogni caso, per chi tra di noi potrà partecipare, l’appuntamento è alle 9.30 in porta Saragozza da dove partirà il corteo degli studenti medi e degli operai.

> Sciopero del 28 gennaio

Parteciperemo alla manifestazione di TORINO con l’autobus organizzato dai Cobas: partenza dall’Autostazione ore 5.45 (per info e prenotazioni 051.241336)

Coordinamento Precari della Scuola di Bologna

>  Nell’ambito del progetto inCassati!, promosso da Vag61 in collaborazione con Zic, prosegue la rubrica che raccoglie esperienze di resistenza e di lotta portate avanti dai lavoratori colpiti dalla crisi.

La redazione di Zeroincondotta

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati