Pistoia, oltre millecinquencento al corteo antifascista


In corso mentre scriviamo la manifestazione convocata dopo gli arresti arbitrari di tre antifascisti accusati di un’irruzione alla sede di Casapound. Provocazione di alcuni neofascisti, subito rientrata

24 ottobre 2009 - 18:27

Abbiamo raggiunto telefonicamente un nostro collaboratore che sta partecipando al corteo partito poco dopo le 16 dalla Stazione FS di Pistoia. Dopo aver percorso le vie del centro della città toscana, incontrando favore e interesse di molti cittadini, mentre scriviamo la manifestazione ha raggiunto il carcere, dove sono detenuti i tre antifascisti arrestati arbitrariamente dopo l’irruzione di anonimi alla sede di Casapound. Proseguirà verso il quartiere S.Lorenzo, dove si sono svolti i fatti. Pare che la Questura abbia vietato parte del tracciato finale del corteo.

Alla richiesta di immediata liberazione degli antifascisti arrestati è dedicato lo striscione unitario d’apertura. Dietro riconoscibili gli spezzoni di Movimento Antagonista Livornese, Federazione Anarchica, Carc e Rifondazione Comunista. Da registrare la provocazione, subito rientrata, di un gruppuscolo di neofascisti, che hanno rivolto saluti romani al corteo e bruciato volantini.  (gi.ast.)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati