Parma / Corteo antifascista


Sabato 30 giugno’012, a seguito di un’aggressione al circolo Arci Minerva lo scorso 12 maggio.

28 giugno 2012 - 16:38

Sabato 30 giugno 2012 – Parco Pio Montermini (via Ognibene)
Quartiere Montanara – ore 17

Il 12 maggio scorso il gruppo fascista CasaPound ha assaltato il Circolo Arci Minerva armato di bastoni catene e armi da taglio. L’azione di contrasto gestita dagli antifascisti lì presenti e dai soci del circolo ha evitato il peggio. I venti fascisti non sono riusciti nel loro intento di devastare il circolo e provocare gravi danni fisici alle persone.
Non è la prima volta che CasaPound compie azioni di questo tipo. Da anni, in tutta Italia questo gruppo si rende protagonista di una condotta tipicamente squadrista e violenta che tramite aggressioni fisiche cerca di guadagnarsi spazio e visibilità. CasaPound si dichiara “non conforme”, ribelle e dalla parte degli italiani, ma i fatti dimostrano quanta distanza ci sia tra i loro slogan e la realtà. Più volte si sono candidati nelle file del PDL, da sempre favorevoli al nucleare, sono arrivati ad ospitare Dell’Utri, a rivalutare Craxi o a farsi patrocinare alla Camera da Scilipoti pur di prendersi un posticino ai piani alti.
Ma non è solo CasaPound il fascismo che ci deve preoccupare. Le scelte politiche imposte dal governo, gli operai caricati davanti alle fabbriche, l’isolamento e la repressione che riceve chiunque cerchi di opporsi a questo sistema di poteri hanno ben poco da spartire con la democrazia. Un contesto di crisi economica e politiche autoritarie simili in tutta Europa che favorisce l’emergere di gruppi neonazisti come avvenuto in Grecia. Per questo un gruppo fascista come CasaPound non deve essere sottovalutato, ignorato o accettato, per questo non va dimenticata l’aggressione del 12 Maggio. Parma è da sempre antifascista e non può accettare la sua presenza.

Promuove il Comitato Antifascista Montanara.

Aderiscono:
-Le associazioni partigiane ed antifasciste: ANPPIA (ass.ne nazionale perseguitati politici ed antifascisti); ANED (ass.ne nazionale ex deportati); ALPI (ass.ne liberi partigiani italiani); APC (ass.ne partigiani cristiani); ANPI (ass.ne nazionale partigiani italiani); ANPI Pedemontana
-I gruppi antifascisti: RAF (Rete Antifascista – Parma); Insurgent City; Gruppo Anarchico A.Cieri; Art Lab; Casa Cantoniera occupata; Rete Diritti in Casa; GAP (Gruppo Azione per la Palestina); Battaglia Comunista; Comitato antifascista per la memoria storica; Comitato antifascista quartiere S.Leonardo-Cortile San Martino;La Paz! Antirazzista; Centro Studi Movimenti
-Sindacati: FIOM-CGIL; USI (Unione Sindacale Italiana); USB (Unione Sindacale di Base)
-Partiti: PCL (Partito Comunista dei Lavoratori); Rifondazione Comunista; PDCI (Partito dei Comunisti Italiani); SEL (Sinistra Ecologia Libertà); CSP-PC (Comunisti Sinistra Popolare); Parma Bene Comune – ALBA
-Associazionismo: Circolo ARCI Minerva; Ass.ne Italia-Cuba; Ass.ne Libera cittadinanza; Comitato di promozione culturale calabrese; Popolo Viola

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati