Operaio muore investito dal treno


L’incidente è avvenuto questa mattina all’esterno di un cantiere Tav in via Borgatti, a Bologna.

04 agosto 2010 - 17:10

Infortunio mortale sul lavoro a Bologna, all’esterno di in un cantiere dell’Alta velocita’. Un operaio campano di 49 anni e’ morto questa mattina dopo essere stato investito da una motrice. E’ successo alle 10.15 nel lotto numero 7 in via Borgatti, nei pressi della stazione Bologna Ravone. L’uomo lavorava all’inserimento della linea Porrettana con il nodo di Bologna, in un tratto chiuso al traffico. Al momento dell’incidente, pero’, per cause ancora da chiarire, si trovava su un binario adiacente della linea Bologna-Milano ed e’ stato investito dal treno regionale Fer che collega il capoluogo emiliano con Poggiorusco. L’uomo, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato colpito alla testa dal predellino del locomotore.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati