#occupyunibo, azione dimostrativa in zona universitaria [foto]


Verso l’11.11.11: “numerosi esercenti che hanno simpatizzato con la campagna e affisso alle loro bacheche o vetrate” manifesti che riprendevano “l’immaginario americano dell’ #occupy”

08 novembre 2011 - 16:28

> La nota stampa diffusa da Occupyunibo

Mentre in tutto il mondo il movimento degli indignados prosegue con l’occupazione di piazze e più in generale luoghi dove discutere ed organizzarsi per lottare contro la “dittatura del debito”, anche qui a Bologna vogliamo creare delle assemblee permanenti, che in questo momento di crisi del governo Berlusconi possano creare dal basso forme di organizzazione sociale alternativa.
A questo proposito è nata la campagna OccupyUnibo, che vuole fare dell’università uno di questi luoghi di assemblee popolari e che domani, alle 11 e 11 si manifesterà in università… (in chiaro riferimento a venerdi prossimo, l’11.11.11, che vedrà manifestazioni in tutto il mondo e anche a Bologna, con la manifestazione delle 9 degli studenti medi e tanti altri momenti di piazza tra cui l’OccupyUnibo Parade che partirà alle 18 da piazza Verdi).
In attesa del blitz che OccupyUnibo metterà in campo domani in un luogo che ancora non si può svelare..oggi azione comunicativa in zona universitaria, con numerosi esercenti che hanno simpatizzato con la campagna e affisso alle loro bacheche o vetrate cartelloni che recavano la scritta “Contro la crisi, solidali con il 99% ! #occupyunibo #occupybologna #occupyeverywhere ” , riprendendo l’immaginario americano dell’ #occupy che dall’ 11.11.11 si realizzerà anche nella nostra città..in allegato le foto… a domani!

OccupyUnibo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati