Occupazione in via Larga: “Riqualifichiamo uno spazio abbandonato”


Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di “Officina Tsunami”.

17 novembre 2011 - 18:40

La notte di venerdì 11 novembre 2011, con intenzioni apartitiche, abbiamo deciso di appropriarci dello stabile abbandonato di via Larga, in stato di evidente degrado dal 2004. All’interno dello stabile ci si è presentata una situazione igienica paragonabile alla peggiore discarica abusiva e deleteria per la salute.

Le nostre intenzioni sono di riqualificare e restituire alla città uno spazio inutilizzato.

Rivendichiamo:

• Il diritto di AGGREGAZIONE e di RI-CREAZIONE.

• La formazione di LABORATORI SPERIMENTALI (arte, cultura, officina meccanica, sport, sportello veterinario, scuola migranti e molto altro).

• La FUNZIONE ABITATIVA, per difendere il diritto alla casa.

In conclusione, proponiamo un luogo che permetta di uscire dal circuito mangiasoldi del business del divertimento bolognese e nel quale dar vita a incontri ed eventi per tutta Bologna e che siano fonte di riqualificazione del quartiere Roveri.

CI AUGURIAMO IL SOSTEGNO E LA SOLIDARIETA’ DI CHIUNQUE VOGLIA APPOGGIARE IL NOSTRO PROGETTO E LA PARTECIPAZIONE DI REALTA’ GIA’ CONSOLIDATE!

OGNI AIUTO E’ BEN ACCETTO!

Officina Tsunami

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati