NoTav, Tpo e Sadir occupano il Club Freccia Rossa


In solidarietà agli arrestati e in vista del corteo del 25 febbraio in Val di Susa.

16 febbraio 2012 - 20:03

Questo pomeriggio blitz in stazione centrale degli attivisti e delle attiviste di Tpo e Sadir in vista del corteo NoTavprevisto per il 25 febbraio in Val di Susa e in solidarietà ai NoTav arrestati in tutta Italia. In una cinquantina hanno invaso il Club Freccia Rossa e calato dalle finestre del piazzale della stazione uno striscione “NoTav Libera la Mobilità”.

Gli attivisti hanno poi ottenuto l’impegno da parte di un dirigente di Trenitalia di inviare  via fax il comunicato di solidarietà ai Notav colpiti dalle misure cautelari per la grande manifestazione del 3 luglio scorso in Val di Susa. L’azione, fatta in contemporanea in altre città d’Italia, si è poi conclusa con un corteo comunicativo in stazione.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati