Nidi, giovedì corteo fino a piazza Maggiore


Giovedì 7 aprile’010 appuntamento alle 17,30 ai giardini Lorusso, in via dello Scalo 21. Il comunicato di Usb.

06 aprile 2011 - 20:27

Nidi comunali: domani manifestazione contro la chiusura e la privatizzazione, “giù le mani dal futuro dei nidi e dei bambini”

Giovedì 7 aprile, lavoratrici e lavoratori dei nidi insieme ai genitori manifesteranno contro la chiusura e la privatizzazione dei nidi, in difesa del nido pubblico e di qualità, che metta al centro il benessere delle bambine e dei bambini di questa città.

Il concentramento della manifestazione è previsto alle 17.30, in via dello Scalo 21 c/o i Giardini Lorusso, in prossimità del nido Coccheri, uno dei nidi che, secondo il progetto della Cancellieri chiuderà per essere gestito dai privati, attraverso il ”project financing”.

Negli ultimi giorni, l’amministrazione, intenta a distruggere il modello educativo bolognese che funziona da 40 anni, con una riorganizzazione prevista dall’accordo firmato con CGIL,CISL e UIL il 2 marzo scorso, ha deciso di chiudere anche il nido Vestri del Q. re S. Donato, che si aggiunge agli altri, già previsti: Roselle, Marsili, Coccheri e Allende.

Il nido Vestri viene chiuso semplicemente perché così si dirotteranno i bambini verso il “Filonido” che aprirà a settembre in zona Fiera, gestito dal solito consorzio Karabak.

In questo caso, l’alibi non è la ristrutturazione ma il fine ultimo è sempre lo stesso: ridurre i posti nidi a gestione diretta per aumentare quelli a gestione privata.

La Cancellieri fra 40 giorni finalmente se ne andrà: la manifestazione è anche per chiedere ai candidati a sindaco che si pronuncino contro lo scempio dei servizi educativi e contro la chiusura e la privatizzazione de nidi.

La manifestazione promossa da USB partirà dai Giardini Lorusso con un corteo che attraversando le vie del centro, arriverà in P.zza Maggiore.

USB Bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati