Nidi, domani protesta dell’Rdb al convegno sui quarant’anni dei servizi educativi bolognesi


Mentre con una mano si tagliano servizi e posti di lavoro nei nidi con l’altra si celebrano i servizi educativi bolognesi, ma al convegno di domani non mancheranno le proteste di genitori e sindacati di base.

19 novembre 2010 - 17:40

Senza pudore per i tagli di questi mesi, il Comune si appresta  a festeggiare i 40 anni dei servizi educativi comunali. Al Teatro Testoni i domani, dalle nove, si terrà un incontro pubblico a cui sarà presente anche il commissario Cancellieri, ma Rdb e Comitato genitori contro i tagli ai nidi annunciano un presidio di protesta.

“Terremo un presidio per far sentire forte la nostra voce in difesa del lavoro e del modello educativo che Cancellieri e i gestori privati vorrebbero imporre- annuncia in una nota il sindacato di base- un presidio in difesa dei nidi comunali contro i tagli ai servizi e contro i licenziamenti dei precari”.

Al convegno di domani, pronosticano le Rdb, “verranno a raccontarci che bisogna continuare a finanziare le scuole private e che bisogna dare in gestione tutti i nidi ai gestori privati. Cio’ che Cancellieri definisce modernita’ per noi e’ obsoleto e serve a mettere i beni della collettivita’ nelle mani di pochi e noti personaggi”. In questo quadro, attacca il sindacato, “i primi a pagare sono le lavoratrici dei nidi comunali, a partire dalle centinaia di precarie a cui scade il contratto e che verranno licenziate”.

Al grido di “La Cancellieri e’ la nonna o il lupo?”, davanti al Testoni domani ci saranno anche i genitori dei bambini iscritti ai nidi comunali. Il presidio, spiega il comitato in una nota, “e’ indetto in considerazione della paradossale celebrazione di servizi oggi a rischio e per l’annunciata presenza della stessa Cancellieri”. I genitori presenteranno anche una petizione, con oltre 600 firme, contro le ipotizzate misure di riduzione dei servizi.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati