Nidi, blitz delle precarie in Comune


“Basta precarieta’, vogliamo dignita’ e assunzioni”. Chiesto un incontro con il commissario Cancellieri.

07 maggio 2010 - 13:42

Decine di precarie dei nidi di Bologna in sciopero, questa mattina, hanno invaso l’anticamera di Palazzo D’Accursio chiedendo a gran voce un incontro con il commissario Cancellieri. “Basta precarieta’, vogliamo dignita’ e assunzioni” e’ lo striscione srotolato davanti all’ufficio di Cancellieri, insieme allo slogan “Chiediamo asilo”.  Con fischietti e cori (“Cancellieri aprici la porta e facci lavorar”), le maestre guidate dalle Rdb hanno dato vita a un “sit-in a tempo indeterminato: restiamo qui finche’ non ci riceve il commissario”.

> Il comunicato di Rdb:

Cento precarie asili nido in sciopero, occupano il comune di Bologna

A fronte di una totale incapacità del Commissario di affrontare la gravissima situazione di precarietà esistente negli asili nido che mette a rischio il futuro di centinaia di lavoratrici e di famiglie, le precarie in sciopero si sono recate nell’anticamera del consiglio, di fronte agli uffici del Commissario e dopo avere srotolato uno striscione “CHIEDIAMO ASILO” hanno dato vita un rumorosissimo sit-in.

Da lì non si muoveranno fino a quando non saranno ricevute dal Commissario

Basta con le parole vogliamo i fatti!

Rdb

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati