Nel piacentino viene proposto di togliere piazza XXV Aprile


Poposta shock nel piacentino: concellare piazza XXV Aprile. Sdegno tra le associazioni partigiane.

15 gennaio 2010 - 18:27

La piazza centrale del comune di Pecorara, nel piacentino, intitolata ai caduti partigiani, potrebbe cambiare nome. La proposta è stata lanciata dal sindaco di centro-destra Franco Albertini, che ha proposto di sostituire piazza 25 Aprile, data che commemora la liberazione nazionale dalle truppe nazi-fasciste, con piazza Jacopo da Pecorara, cardinale vissuto a cavallo fra il XII e XIII secolo.

La proposta ha suscitato lo sdegno e le proteste della minoranza di centrosinistra e delle associazioni partigiane, in particolare Mario Spezia, presidente dell’associazione partigiani cristiani di Piacenza, parla esplicitamente di “un offesa ai martiri della resistenza” e bolla la decisione del sindaco Albertini come “un maldestro modo per irngraziare ed ingraziarsi i favori dei leader leghisti che periodicamente gli fanno visita”. Da alcuni anni, infatti, Pecorara è considerata un luogo simbolo dai leghisti visto che Umberto Bossi vi festeggia, con una cena a base di zucca, quella che è stata ribattezzata come l’ “halloween padana”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati