Milano / Stati Generali della Precarietà 2.0: il programma


Sabato 15 e domenica 16 due giorni di dibattiti, workshop, proposte su lavoro, precarietà e diritti

11 gennaio 2011 - 12:33

Stati Generali della Precarietà 2.0

Rho (Mi), 15 e 16 gennaio 2011
SoS, Fornace Via Moscova 5,

Stazione Rho Centro, Passante S5 e S6 (10 minuti da P.Za REpubblica, P.Ta Garibaldi): 10 minuti a piedi.

Quello che stai leggendo è un invito a partecipare agli Stati generali della Precarietà 2.0. Una due giorni di dibattiti, workshop, proposte su lavoro, precarietà e diritti, che segue le prime animate assemblee dello scorso ottobre. In soli tre mesi le controriforme dell’Università, il Collegato Lavoro, e gli accordi di Mirafiori e Pomigliano d’Arco hanno peggiorato un quadro già buio per la maggioranza dei cittadini.
I precari hanno il dovere di ribellarsi! Costruiamo insieme un punto di vista precario!
Inventiamo e proponiamo nuove forme di azione contro i ricatti aziendali. Pretendiamo un nuovo stato sociale fatto di cittadinanza, eguaglianza, rispetto dell’uomo.

Gli Stati generali 2.0 saranno composti da seminari, assemblee aperte, ricerche e workshop per scambiare idee e tattiche legate al tema della precarizzazione del lavoro. Proponete un workshop o un intervento per condividere l’idea, la pratica, la campagna che volete costruire!

Sabato Mattino (10-13)
– Workshop: Precarietà formativa, proprietà intellettuale e sapere libero
– Workshop: Precarietà migrante, migranti nella precarietà, lavoro, lotte e razzismo

Sabato Pomeriggio (14-15.30)
– Workshop: I Quaderni di San precario, ovvero strumenti in movimento.

Sabato Pomeriggio (15.30-17.30):
– Workshop: Precarietà di reddito: strumenti per superarla, esperienze e proposte territoriali: I quaderni per il reddito del Bin-Italia

Sabato Pomeriggio (17.30-20)
– Workshop Le generazioni precarie e la giusta rabbia
– Workshop Nodi metropolitani
– Workshop Lavoro Musica Ballo. Aspetti politici ed economici

Domenica Mattina (10-12)

– Workshop: precarietà operaia, lotte di resistenza, lotte di offensiva: presentazione di due libri sulla condizione operaia di ieri e di oggi

Domenica Mezzogiorno (12-14):

– Workshop: Collegato lavoro, scopero precario e organizzazione biosindacale

Domenica pomeriggio (15-17)

Plenaria conclusiva

h. 17 Riunione redazone Quaderni di San Precario

‘Dopo la prima riunione degli Stati Generali, i detentori dei privilegi si opposero alle proposte formulate dalla maggioranza, spaventati dal loro numero. Dopo tre mesi di stasi, e con una crisi economica che non accennava diminuire, i rappresentanti del Terzo Stato proclamarono l’Assemblea nazionale e si trasferirono nella Sala della Pallacorda. Lì giurarono che non si sarebbero mai più separati, e che si sarebbero riuniti ovunque lo richiedessero lecircostanze al fine di eliminare per sempre i privilegi dei signori.’

Segui l’evoluzione degli Stati generali della precarietà su www.precaria.org
Per proposte o domande scrivi a stati generali@sanprecario.info

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati