Milano, oltre centomila alla decima Mayday


Secondo quanto riferiscono gli organizzatori del corteo del precariato sociale in lotta. Sfilano almeno cinquanta carri

01 maggio 2010 - 17:08

(lancio delle 15.56 dell’agenzia di Radio Onda d’Urtoalcuni diritti riservati)

Migliaia di persone, tir, carri allegorici, furgoncini, sono partiti da piazza XXIV Maggio per la manifestazione “May day Parade” che compie 10 anni, e a cui prendono parte centri sociali, la sinistra alternativa, sindacati di base, ma sopratutto migliaia di giovani, lavoratori, migranti: l’espressione del lavoro precario e senza diritti. Il corteo attraverserà il centro di Milano per giungere a Largo Cairoli, di fronte al Castello Sforzesco. I temi della festa del Primo maggio sono di rivendicazioni significative per il mondo del lavoro: diritto reddito, forme di sostegno a tutti lavoratori in crisi e lavoratori precari l’abolizione del pacchetto Treu e della “legge Biagi”, un welfare metropolitano cio che ricomprenda tutti i residenti del territorio e il superamento della flessibilità e della precarietà, e diritto di cittadinanza per tutti e tutte. Tra i manifestanti molti appartengono ad aziende in crisi coma la Novaceta, la Maflow, la Metalli Preziosi e tante altre realtà industriali della regione. Ci sono anche i lavoratori della Scala e i precari della scuola.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati