Merola firma lo sgombero di via Clavature


“E anche gli occupanti dell’ex cinema Arcobaleno lascino subito i locali”. In via Clavature assemblea lunedì 14 alle 20.

12 novembre 2011 - 18:24

Ieri aveva invitato a “non drammatizzare” l’occupazione dell’ex mercato di mezzo in via Clavature parlando di “un’occasione di riflessione per tutta la città”. Oggi, invece, il sindaco Virginio Merola annuncia lo sgombero. “Informo che ho predisposto un’ordinanza di sgombero urgente per la struttura occupata dell’ex mercato di mezzo- recita una nota- anche perche’ questa mattina la Polizia municipale, unitamente a tecnici dell’Ausl competente, ha effettuato un sopralluogo in via Clavature e ha constatato che la struttura e’ adibita ad area di cantiere”, dunque “una situazione che potrebbe generare pericolo alle persone che si trovano al suo interno”.

Allo stesso modo, aggiunge il sindaco, “invito gli occupanti dell’ex cinema Arcobaleno a lasciare i locali al piu’ presto, avendo la proprieta’ privata gia’ mosso querela nei loro confronti”.

Gli occupanti di via Clavature, intanto, hanno diffuso un comunicato invitando ad un’assemblea cittadina:

Il mercato di mezzo si apre alla città:
assemblea cittadina lunedì 14 ore 20, via Clavature 12

Giovedì 10 Novembre siamo entrati nell’ex mercato di mezzo in via Clavature 12, restituendo alla città uno spazio abbandonato da anni. Lo abbiamo fatto per aprire uno spazio pubblico in questa città, uno spazio di presa di parola, di confronto tra tanti, con biografie e percorsi differenti.

Forse l’11 novembre avete visto apparire i draghi ribelli fra le strade di questa città. Animali ibridi e multicefali, con i quali abbiamo scelto di raccontare le storie di quel 99 % che ha deciso di non rimanere indifferente alla crisi del presente e alla scomparsa del futuro.

Nell’era della crisi il desiderio di vivere un tempo degno non può che partire dall’incontrarci in tanti, dal mettere in comune le nostre storie e i nostri sogni.

E per questo che abbiamo deciso di incontrarci lunedì 14 novembre alle ore 20 all’interno dell’Accampata Maggiore, per decidere assieme il divenire di questo luogo e per costruire assieme un’assemblea cittadina e che sappia come intrecciare la mobilitazione per il sapere bene comune del 17 novembre e la manifestazione per la difesa dell’acqua del 26 novembre.

Draghi ribelli

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati