Medioriente / Sei gli italiani arrestati; in arrivo un’altra nave, Israele: “La fermeremo”


Sei gli italiani arrestati dopo l’assalto israeliano alla Freedom Flotilla. L’ambasciatore italiano non li ha ancora incontrati. Una nave irlandese naviga verso Gaza, Israele minaccia.

01 giugno 2010 - 14:17

“La Farnesina dichiara che i nostri connazionali a Be’er Sheva”, detenuti in Israele e in attesa di giudizio dopo l’attacco israeliano alla Freedom flotilla, sono sei: “Giuseppe ‘Joe’ Fallisi, Angela Lano, Marcello Faracci ( doppio passaporto italo-tedesco), Manolo Luppichini, Manuel Zani, Muhim Qaqer (doppio passaporto italo-palestinese)”. Lo comunica Freedom Flotilla Italia. L’ambasciatore italiano in Israele non ha ancora potuto incontrarli.

Intanto si apprende che un’altra nave della Freedom Flotilla naviga verso la costa di Gaza. Il portavoce del governo israeliano, Avi Pazner: “C’e’ un’altra nave, irlandese, che pensa di arrivare a Gaza- ha detto Pazner- sempre parte della Freedom Flottila. Sara’ fermata, cosi’ come sono stati fermati gli altri. Spero senza vittime e spargimenti di sangue, ma noi non permetteremo che nessuna nave arrivi a Gaza senza che venga esaminata”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati