Libia / Caccia francese sgancia la prima bomba


Alle 17.45 inizia l’offensiva fortissimamente voluta da Sarkozy. Esattamente otto anni dopo l’attacco statunitense all’Iraq.

19 marzo 2011 - 18:34

L’aviazione militare francese ha dato il via ai raid benedetti dall’Onu sul territorio libico. Alle 17.45 un caccia ha infatti colpito un veicolo militare lealista non distante da Bengasi, secondo quanto dichiarato dal ministro della difesa francese.

Colpisce la coincidenza temporale: fu nella notte del 19 marzo 2003 che l’aviazione statunitense bombardò per la prima volta l’Iraq, avviando in una cortina di menzogne una guerra i cui danni sono ancora ben lungi dal terminare. Allora la Francia era nettamente contraria all’impresa bellica.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati