La tendopoli va avanti [video], ma il Comune taglia l’acqua


Dopo lo sgombero della Casa popolare Dodi Maracino, chiusa la fontanella pubblica di cui si servivano le famiglie accampate in via Legnano.

27 luglio 2010 - 23:55

Continua la tendopoli sorta in via Legnano dopo lo sgombero della Casa popolare Dodi Maracino, come testimonia il video realizzato e inviatoci da Asia e BolognaPrendeCasa, che pubblichiamo. Intanto, come riferisce il sito di Radio Città del Capo, gli Inquilini resistenti sono costretti a vivere senza acqua perchè il Comune ha chiuso la fontanella del parco: “Dal 21 luglio nessuno del Comune né dei servizi sociali si è fatto vedere, dicono. Soltanto, giovedì, qualcuno dell’amministrazione ha provveduto a togliere l’acqua dalla fontana del parco adiacente. Così non c’è più la possibilità di avere acqua corrente per bere e per lavarsi. Per farlo, spiegano, possono contare solo sull’aiuto della parrocchia – distante un centinaio di metri – che permette loro di usare il bagno due volte al giorno, la mattina e la sera. Ma la doccia non c’è, bisogna arrangiarsi. E non si può nemmeno cucinare, sul marciapiede, neanche con i fornellini a gas, che giacciono inutilizzati a terra. Si mangia qualche panino, qualche insalata, raccontano. Per ora nessuno ha una soluzione alternativa, resteranno dove sono. Ma tra le famiglie serpeggia la paura che sia in arrivo un nuovo sgombero”.

> Il video di Asia e Bpc:

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati