La notte degli orrori @ Xm24


In occasione della Festa di Hallowen, serata all’insegna della “Paura” ad Xm24. Concerti, mostre, corti e tanto altro per riflettere: di chi bisogna aver paura?A chi giova la paura?E come possiamo uscirne?

30 ottobre 2009 - 20:15

Queering – Frangette Estreme presenta:

LA NOTTE DEGLI HORRORI – Queer Halloween Party

Sabato 31 ottobre, dalle ore 21.00 XM24, via fioravanti 24, Bologna.

Dalle 21- ingresso libero:

+ aperitivo

+ proiezione del cortometraggio “Lustameros” di Antonella Cavallo e
Silvia Camagni e chiacchiere con le autrici

+ “Il babau è una cosa seria” – presentazione della mostra collettiva
a cura di Paura?Anche NO!

+ presentazione della campagna “Violenza domestica: la rivolta delle
electro-domestiche”
di QueeRing – Frangette Estreme

Dalle 23 – ingresso 3 euro

:

+ Live: Rocky Horror Fucking Shit

Dj e vj set:

+ *MARKROBOT *

+ Special guest *AMIGDALA* Queer Crew

+ *KAPS*

+ *Mr. Brenno*

+ *Ladybit *

+ *Suor Braciola *

+ *El topo*

In occasione della festa di Halloween, ormai da tempo importata anche
in  Italia (per una migliore massificazione delle paure),  le Frangette
Estreme non potevano sfuggire alla tentazione di reinterpretare
l’immaginario mescolandolo alle realtà da brivido quotidiane.
Parliamo di paura, di fobia e di omofobia in un contesto in cui questa
parola assume connotati socialmente rilevanti e paradossali: persone
transgender dipinte come lupi mannari, persone omosessuali disegnate
come vampiri della famiglia cattolica o come maghe in grado di tirar
fuori dal cappello chissà quali minacce per l’ordine sessuale
costituito. Gente di cui aver paura! Il dato di fatto invece è che
chiunque sia espressione della diversità (come lesbiche, gay e trans)
dovrebbe aver paura della cosiddetta “gente normale”, che a tutt’oggi
discrimina, perseguita e picchia chi non corrisponde alla “norma”.

Proprio del rapporto tra libertà sessuale e potere repressivo parla il
cortometraggio “Lustameros”, vincitore del premio del pubblico e del
premio Decadence all’ultima edizione del Bizzarro Film Festival, che
sarà proiettato alla presenza delle autrici Antonella Cavallo e Silvia
Camagni.

Un altro risvolto della paura, quella socialmente indotta dalla politica
e dai massmedia, la paura del buio, del “babau”, inteso come lo
sconosciuto, il “diverso”, è indagato e rappresentato dalla mostra :
“Paura del Buio”
, 30 illustrazioni di numerosi artisti e  altrettanti
racconti sul tema, raccolti in una mostra itinerante fruibile durante
la serata, oltre che in un volume di prossima pubblicazione.

Ma dalla paura c’è una via d’uscita. E’ quello che suggerisce la
campagna di comunicazione fotografica contro la violenza domestica a cura di Frangette Estreme: ri-scatti della quotidianità, in cui le
nostre ‘electro-domestiche’ cominciano a prendersi una rivincita sui
piccoli e grandi soprusi quotidiani, trasformando in chiave ironica e
certamente non passiva gli strumenti domestici “di loro competenza”.

Seguiranno a partire dalle 23 il concerto dei Rocky Horror Fucking
Shit
e i dj e vj della queer crew romana AMIGDALA, insieme ai
bolognesi Kaps, Markrobot ed altr*.

Per maggiori informazioni: QueeRingBo
e Xm24

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati