Intascava migliaia di euro promettendo ai migranti la regolarizzazione


Denunciato il titolare di un’agenzia di via dal Lino. E’ stato scoperto grazie ad una ragazza marocchina che gli aveva già consegnato 5.500 euro.

25 febbraio 2010 - 18:16

Denunciato il 74enne titolare di un’agenzia in via dal Lino 27, denominata ‘Centro di elaborazione dati’. Illudeva i suoi clienti, migranti che tentavano di uscire dal lavoro nero, assicurando loro di avviare pratiche di regolarizzazione in realtà inesistenti. In cambio, intascava migliaia di euro. La truffa è stata scoperta grazie ad una ragazza marocchina di 35 anni, che dopo aver versato 5.500 euro fra settembre e gennaio ha denunciato il truffatore. Al momento ci sono altre due vittime accertate: un uomo di 28 e una donna di 33 anni, entrambi tunisini, hanno raccontato una storia identica e di aver consegnato ognuno 4.500 euro. Il sospetto, però, è che le vittime siano di più visto che nell’ufficio di via dal Lino sono state trovate numerose domande di emersione.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati