inCassati! / Scuola, lo sciopero degli scrutini riesce (anche a livello nazionale). I precari: “Nuovo fronte comune”.


.

07 giugno 2010 - 19:34

prMoltissime classi bloccate a Bologna e provincia grazie allo sciopero degli scrutini sostenuto da Coordinamento dei precari della scuola, Cobas, Usb e Coordinamento delle scuole superiori. In regione bloccati 1.600 scrutini. Srotolato uno striscione di 20 metri dalla torre degli Asinelli per difendere la scuola pubblica: “No ai tagli” [report+foto]. I precari: “E’ stata un’occasione importantissima per tutti i docenti di fare nuovamente e finalmente fronte comune“. Nelle prime sette regioni bloccati 4.000 scrutini, poi la protesta dilaga fino a quota 25.000 blocchi. Il 10 giugno altra protesta sotto l’Usr [report+foto].

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati