Il verde pubblico diventa privato


Mancano i soldi per la manutenzione dei parchi, il Pdl: “Affidateli ai privati”. E Milena Naldi di Sel, presidente del San Vitale, è d’accordo. Anzi, lo sta già facendo.

20 gennaio 2012 - 18:05

“Il comune non ce la fa da solo a curare i parchi”, ha ammesso la presidente del San Vitale Milena Naldi (Sel), incalzata dal Pdl che sostiene che i parchi del quartiere siano in preda al degrado. La ricetta del centrodestra è presto detta: telecamere e affidamento ai privati. Quantomeno sul secondo punto il centrosinistra non ha niente da eccepire. Naldi ha fatto sapere che il Quartiere già provveduto ad assegnare a soggetti terzi spazi come il giardino di via Rimesse (al bar Wolf) e il Guasto. “Su altri giardini” i consiglieri Pdl “hanno ragione”. Così il San Vitale (ma, ci pare di capire, tutto il Comune) abdica alla gestione dei parchi. D’altronde, parafrasando un ex ministro dell’economia, il verde pubblico non si mangia.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati