“Il 4 novembre non c’è niente da festeggiare”, appuntamenti anti-militaristi a Bologna


Giornata nazionale di mobilitazione indetta dal Patto contro la guerra

01 novembre 2009 - 14:04

Contro la guerra senza se e senza ma!

Via dall’Afghanistan subito!

Giornata nazionale di mobilitazione indetta dal Patto contro la guerra

Lo sapevate che…..

Il costo della presenza italiana in Afghanistan è di 500 milioni di euro all’anno e che, di questo denaro, il 90% è per le spese militari e solo il 10% viene utilizzato per gli aiuti umanitari alle popolazioni locali? E che i rifinanziamenti in questi anni sono stati votati in modo “bipartisan” da centro destra e centro sinistra?

La produzione dell’oppio è aumentata nel periodo 2001-2009 da 185 tonnellate a 7700 e gli ettari coltivati sono passati da 8000 a 157000?
Nel periodo dal 1° ottobre 2001 al 6 luglio 2009, sono morti 84473 tra civili, ribelli e militari, afghani e pakistani (5972 pakistani uccisi e 41500 feriti)?

Che tutti i sondaggi svolti danno almeno il 58% degli italiani contrari alla permanenza delle “nostre” truppe in Afghanistan?

Beh……..ora lo sapete!

Il 4 novembre non c’è niente da festeggiare!

> Appuntamenti anti-militaristi a Bologna:

Volantinaggi per i quartieri di Bologna il 4 novembre

Presidio-volantinaggio davanti ai giardini Margherita dalle ore 15 l’8 novembre

Lista Reno, Partito Comunista dei lavoratori, Rete dei Comunisti, Sinistra Critica, Terre Libere

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati