Il “caso Delbono” e quel silenzio del sindaco


.

02 gennaio 2010 - 18:09

Lo chiamano “Cinzia-gate” eppure tutto ruota attorno ad un sindaco indagato per appropriazione di denaro pubblico: quello utilizzato a fini personali, è l’ipotesi, nel corso di trasferte pagate dalla Regione quando ne era vicepresidente. Lui però si limita ai no comment, mentre il suo partito si svela più berlusconiano di Berlusconi. Leggi l’articolo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati