I Vigili del Fuoco dopo lo sgombero dell’ex Arcobaleno: “Non siamo la bassa manovalanza della polizia”


Pubblichiamo un comunicato di Usb Vigili del Fuoco. Intanto la petizione dei cineasti a sostegno di Santa Insolvenza supera le 200 firme

18 novembre 2011 - 15:53

La lettera di cineasti, operatori e sostenitori del cinema “a sostegno di Santa Insolvenza, che ha rimesso in funzione il cinema Arcobaleno a Bologna”, di cui vi abbiamo dato notizia ieri, ha già superato in 24 ore le 200 adesioni.

> Il comunicato di Usb Vigili del Fuoco

La USB denuncia l’uso dei Vigili del Fuoco per azioni di Polizia. Ci riferiamo alla sgombero del Cinema Arcobaleno avvenuto la mattina del 16 novembre, in quell’occasione un consistente numero di Vigili del Fuoco sono stati chiamati a supportare l’opera di sgombero della Polizia. Le croniche carenze di organico ci impongono già scelte difficili che a volte portano alla chiusura di presidi sul territorio provinciale, è impensabile che si possano, fra le altre cose, sostituire le forze di Polizia, in primis perché non siamo poliziotti e con tutto il rispetto per questa categoria di lavoratori, nemmeno lo vogliamo essere. Abbiamo compiti differenti, precisi, che non contemplano fare da bassa manovalanza alla Polizia, cosa accaduta due giorni fa. Infatti la nostra opera è consistita nel chiudere una serranda e togliere dei manifesti. I Vigili del Fuoco sono professionisti del soccorso che fanno ben altro, per chiudere saracinesche e togliere manifesti ci sono fabbri e spazzini. Al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco spetta il soccorso tecnico urgente, chiediamo pubblicamente al Prefetto di non abusare impropriamente dei Vigili del Fuoco, che se sono distratti a fare altro, non possono fare il proprio mestiere, rischiando di creare grave disservizio ai cittadini. Da tempo il nostro sindacato denuncia la deriva militarista imposta da una riforma (legge 217 del 2005) che pone i Vigili del Fuoco in un Comparto di forze di polizia. I lavoratori della USB Vigili del Fuoco si dissociano da queste azioni e invitano il Prefetto e il Questore ad una riflessione: i Pompieri non sono i manovali della Polizia, i Pompieri non sono inoltre attrezzati o formati per l’ordine pubblico.

USB Vigili del Fuoco

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati