I 18 alloggi occupati: ristrutturati e arredati, ma vuoti da quattro anni


La struttura era utilizzata come centro di accoglienza per ragazze madri. Chiesto un incontro a Comune e Prefettura, intanto in via del Vivaio ci sono vigili urbani e Digos.

13 febbraio 2010 - 13:14

I 18 alloggi occupati questa mattina in via del Vivaio,  vuoti da almeno quattro anni, si trovano all’interno di un’ex scuola poi adibita a centro di accoglienza per ragazzi madri “ma da tempo lasciata in stato di abbandono da parte del Comune”. Lo spiega Lidia Triossi di Asia-Rdb: la struttura avrebbe dovuto riaprire in poco tempo “ma in realtà non è stato mai fatto niente”. I 18 mini appartamenti sono in ottime condizioni, riferisce Triossi, “perfino arredati”: in una sola parola, “uno spreco”.

Alla Giunta comunale “chiediamo che in questi suoi ultimi giorni destini questa struttura all’emergenza abitativa- è l’appello di Asia- perchè con il commissario sono note le difficoltà di emanare qualsiasi atto straordinario”.

Triossi, intanto, riferisce che in via del Vivaio è arrivata la Polizia municipale insieme alla Digos. L’Asia ha già chiesto un incontro urgente al Comune e alla Prefettura: “Sarebbe opportuno un tavolo con tutte le istituzioni”, sottolinea Triossi.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati