“Happening comunicativo” al Career day


Mercoledì 15 febbraio’012 alle 9 al padiglione 22 di BolognaFiere. Sadir all’evento organizzato dall’Università di Bologna per “svendere” i giovani laureati a industrie, aziende e multinazionali.

08 febbraio 2012 - 19:49

Il 15 febbraio a Bologna ci sara’ il career day, organizzato ogni anno dall’università di Bologna per “svendere” i giovani laureati a industrie, aziende e multinazionali.

Il career day é un’occasione che molti vedono come “ultima spiaggia”: portare un curriculum ad aziende che un giorno forse potranno assumerti, o meglio, potranno chiederti di fare uno stage non retribuito e poi, magari, se ne parlerà…fino al giorno in cui ti offriranno un contratto che, grazie alle condizioni imposte dal mercato e dalle riforme del lavoro, non farà altro che porti in una situazione di ricattabilità e sfruttamento senza precedenti.

Quel giorno saremo presenti anche noi per prendere parola pubblicamente, rivendicare diritti e liberta’ e denunciare le condizioni vergognose a cui siamo sottoposti nelle nostre vite precarie: chi esce dal mondo della formazione si ritrova immerso nella precarietà e pensare di costruirsi un futuro degno diventa ogni giorno più difficile… altro che posto fisso.

Vogliamo rimettere al centro della discussione temi e rivendicazioni reali, che parlino direttamente delle vite di tanti e tante, e sappiano cercare le risposte alle nostre biografie… altro che spread.

Vogliamo parlare di reddito di cittadinanza come nuovo contratto sociale da affiancare al contratto nazionale di lavoro, di nuovo welfare che puo’ e deve essere praticabile materialmente.

Vogliamo affermare chiaramente che la laurea non ci apre le porte del posto fisso, anche perché questa è una realtà che non abbiamo mai conosciuto e sappiamo bene non esistere, lo sperimentiamo ogni giorno tramite i numerosi lavoretti occasionali che siamo costretti a fare per sopravvivere… altro che monotoni.

Saremo presenti all´evento anche con un’inchiesta che parla di welfare, precarietà, condizioni abitative a Bologna, che vuole rivolgersi alle giovani generazioni che esprimono particolari esigenze materiali nella crisi e non sono disposte a vivere nell´austerità.

Siamo stanchi di sopravvivere, di accontentarci del “meno peggio”.

Vogliamo una vita degna di essere vissuta e vogliamo riprenderci quello che ci stanno togliendo!

Invitiamo tutte e tutti a partecipare all´happening comunicativo
Mercoledì 15 febbraio ore 9 – Pad.22 di Bologna fiere

Sadir- saperi diritti reddito

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati