Guerra in Libia, ok dalle commissioni di Camera e Senato


L’inizio dei raid “umanitari”, che coinvolgerebbero anche Francia, Regno Unito e alcuni paesi arabi, sembra questione di poche ore

18 marzo 2011 - 19:28

Prima a Palazzo Madama e poi a Montecitorio, a seguito della richiesta in tal senso avanzata dai ministri Frattini e La Russa, è passata nelle commissioni Esteri e Difesa la partecipazione delle forze armate italiane all’intervento militare in Libia, nel quadro della risoluzione Onu approvata oggi.

Hanno votato a favore tutte le forze di maggioranza e opposizione presenti in parlamento, ad eccezione di Lega Nord e Italia dei Valori, che hanno lasciato l’aula.

L’inizio dei raid sembra questione di poche ore; pare non godere di alcun credito il cessate il fuoco annunciato oggi dal rais, subito dopo aver bombardato pesantemente la città di Misurata.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati