Giornata all’università in vista del 1° marzo


Dibattiti, proiezioni di documentari, presentazioni di libri e di concerti in via Zamboni 38. A cura di Bartleby.

22 febbraio 2010 - 20:44

In vista del 1 Marzo 2010, giornata di mobilitazione e di sciopero migrante in tutta Italia, Bartleby presenta una giornata di dibattiti e di proiezioni di documentari, di presentazioni di libri e di concerti.  Il 1 marzo, “Un giorno senza di noi” non sarà soltanto una giornata di sciopero migrante, ma una mobilitazione condivisa di migranti, studenti, precari, che vogliono mettere in comune i propri desideri e riprendersi le proprie libertà.Incontri e narrazioni per prendere parola collettivamente contro gli effetti di una crisi che ci vuole tutti ricattabili, che esclude e crea divisioni, che condanna e ci disegna pericolosi, che non ci garantisce un presente e un futuro dignitosi.
Noi studenti universitari abbiamo deciso di lottare con i migranti e dalla parte dei migranti per una società e un mondo della formazione che si fondino sulla cooperazione e sulla libertà di autodeterminazione.
Martedì 23 Febbraio, nella Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna (via Zamboni 38) dedicheremo uno spazio di approfondimento a una riflessione e a una discussione sui flussi migratori al tempo della crisi, partendo dalle storie di sfruttamento ma soprattutto di possibili rivolte come quella di Rosarno.

> Programma della serata

ore 19, aula 1:
GIORGIO FONTANA presenta il suo libro BABELE 56 – storie di migranti a Milano

ore 20.30, aula 3:
proiezione de “IL TEMPO DELLE ARANCE”
video-documentario su Rosarno
regia di NICOLA ANGRISANO

mostra fotografica REFUGEES di Francesco Pistilli

a seguire:

ROSARNO E LA CRISI: STORIE DI ORDINARIO SFRUTTAMENTO E DI POSSIBILI RIVOLTE

saranno presenti
ANNA CURCIO – ricercatrice in Sociologia – Università di Messina
NEVA COCCHI – Ass. Ya Basta
NICOLA ANGRISANO – INSU TV, regista
COORDINAMENTO MIGRANTI – Bologna

a seguire concerti:

AYUB MUHAMMAD – Danza Sufi, Voce, Tabla
MALA AGAPI – ballate e canti composti esclusivamente nell’antica lingua greca del Salento

Sala Dj – Multi Ethnic djset
dj set di Alive Lab

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati