Flash mob dell’Onda contro Blocco Studentesco


I neofascisti avevano affisso manifesti contro Travaglio, accusato di mentire dipingendo i fatti di piazza Navona dell’ottobre 2008 come un’aggressione da parte loro

21 ottobre 2009 - 18:03

Oggi pomeriggio Sinistra Universitaria (emanazione del PD)  ha invitato il giornalista Marco Travaglio  ad un’iniziativa pubblica. Come risposta Blocco Studentesco (emanazione dell’associazione neofascista Casapound) ha tappezzato la zona universitaria di manifesti in cui accusa Travaglio di aver taciuto “la verità” sui fatti di Piazza Navona del 29 ottobre 2008, quando diversi attivisti del Blocco attaccarono una manifestazione dell’Onda. Nonostante il numero cospicuo di testimoni che assistettero ai fatti e l’evidenza di numerosi video diffusi in rete, i neofascisti continuano a reclamare di essere stati aggrediti, e non aggressori.

E sono proprio gli universitari dell’Onda, attivatisi con un giro di passa-parola e sms, ad aver dato nel pomeriggio risposta pubblica alla provocazione fascista, riunendosi in diverse decine in Piazza Verdi per dare vita ad un momento di comunicazione e contro-attacchinaggio in via Zamboni e dintorni, ancora in corso mentre stiamo scrivendo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati