Festival Sociale delle Culture Antifasciste 2011, il programma


Arrivato alla terza edizione, quest’anno il festival toccherà piazze e spazi di tutta la città. Si inizia il 16 giugno, il 1 luglio festa di chiusura alle Caserme Rosse

15 giugno 2011 - 15:50

FESTIVAL SOCIALE DELLA CULTURE ANTIFASCISTE [sito web]
dibattiti, eventi culturali e socialità in città e dintorni

Bologna
16 giugno-2 luglio 2011

“ E libereremo la nostra Bologna.
In città faremo una festa che non finirà mai…”

Giovanni Battista Palmieri
studente universitario, nato nel 1921, fucilato a 23 anni,
partigiano, medaglia d’oro al valore militare


GIOVEDI 16 GIUGNO

ore 18,30, TPO, via Casarini 17/5
Sia folgorante la fine

“Sia fologorante la fine” di Carla Verbano. Presenta-
zione con l’autrice e Luca Blasi-Horus Project Roma


DOMENICA 19 GIUGNO

ore 16, Villa Serena, via della Barca 1
Concerto per la Palestina
DARG TEAM, il più famoso dei gruppi hip-hop di Gaza.
I cinque componenti di Darg-Arabian Revolution
Guys presenteranno il loro rifacimento di «Onadekum», brano del cantautore libanese Marcel Khalife che Vittorio Arrigoni, assassinato a Gaza, amava in modo particolare.
BE HOP CLICK – ARENA 051 – FACCE PLASTICHE CREW -AREA23 DJ REDA ANTO HAZE


GIOVEDI 23 GIUGNO

ore 20, XM24, via Fioravanti 24
Restiamo umani!

Proiezioni di materiali da GAZA realizzati durante la permanenza del CORUM -Convoglio Restiamo Umani- a GAZA – Concerto NUJU pop rock world music.

Aggiornamenti dalla Freedom Flottiglia – Presentazione e resoconto del progetto “Muro del suono” giunto al 3° anno: proiezione di video e foto del viaggio in Palestina della banda FIATI SPRECATI di Firenze, Raccolta di strumenti musicali in Italia per i bambini di Gaza.

ore 23 Concerti : THOU – (A) doom/black – new Orleans, MOLOCH – sludge – u.k., DUNE – doomed post-hc – bologna. Ingresso concerti 4 Euro.


VENERDI 24 GIUGNO

ore 17, Aula C, Scienze Politiche, Strada Maggiore 45
NATO Urban Operation 2020. Il Progetto di una guerra globale contro i poveri. Dibattito sul documento “Nato Urban Operation 2020”. Diritto penale, nuove armi e pianificazione urbanistica si rivelano i mezzi per realizzare questo progetto.

ore 19,30, ORTICA, via Mascarella 26
Inaugurazione Cellula Veronelli Bologna

Reading sugli scritti di Luigi Veronelli a cura della Cellula Veronelli di Bologna; Presentazione musicale delle tavole originali di “Bella Ciao”,  fumetto di Marina Girardi.

ore 20, Vag61, via Paolo Fabbri 110
L’onda nera europea e l’ultranazionalismo
Dibattito: “L’onda nera europea e l’ultranazionalismo”. Un’ondata xenofoba, di esaltazione dell’orgoglio nazionale su base etnica, che colpisce l’Europa da est a ovest. Qualcuno, provocatoriamente, la chiama “Intifada di destra”. Incontro con Saverio Ferrari. Durante la serata: aperitivo, cena sociale e mostra fotografica sulla strage alla stazione di Bologna (a cura della redazione di Zic.it)

ore 21,30, XM24, via Fioravanti 24
On the Move

On the Move – nuove generazioni in movimento laboratorio hip-hop. Siamo la voce di chi rifiuta l’etichetta “migranti di seconda generazione” proprio perché non ci sentiamo secondi a nessuno.
A supportarci in questa serata ci saranno La Kattiveria (storica posse del reggiano) C.U.B.A Cabbal e Chiodo (Fuoco negli Occhi).


SABATO 25 GIUGNO

ore 19 – vicolo Bolognetti 2 – on the rocks
Non mi uccise la morte
ma due guardie bigotte che mi tolsero l’anima a forza di botte.
Le morti per mano delle divise non sono solo affare dei familiari, ma di tutta la societa’ che deve farsi carico di battaglie di civiltà’ affinché non passino come normalita’ quegli abusi di potere che spesso si fanno su chi viene considerato un senza diritti.

hanno confermato la loro presenza:
Lucia Uva – sorella di Giuseppe Uva – Varese
Lino Aldrovandi – padre di Federico – Ferrara
il comitato verità e giustizia per Aldo Bianzino – Perugia
Ilaria Cucchi – sorella di Stefano

ore 20, Piazza Maggiore
Indignados d’Europa. Quale Futuro per il movimento?

Il presidio bolognese di “Italian Revolution – Democrazia reale ora” invita tutt* a discutere sulle prospettive del movimento europeo degli Indignados, nato per chiedere un cambiamento reale del sistema politico-economico attuale. Durante l’assemblea collegamenti skype con le principali piazze europee (Roma, Madrid, Barcellona, Atene).

ore 21 in poi, Atlantide, Piazza di Porta Santo Stefano
Mostra fotografica sulla Resistenza a Bologna.
Concerto dark/hc/punk
:
THE ESTRANGED – post punk tra joy division e wipers da Portland-USA.
BLACKFRIARS BRIDGE – dark wave dalle rive del Tamigi.
Ingresso per il concerto 4 euro.

DOMENICA 26 GIUGNO

ore 12,30, la Casona,
Via di Ponticelli 43, Ponticelli di Malalbergo (BO), A13 uscita Altedo
Aspettando Corazone
Pranzo sociale, Menù (€15) anche vegetariano: tagliatelle, tortelloni, grigliata, contorni, dolci, Vino-1 litro (€4). Per il pranzo necessario prenotare entro Mercoledì 22 Giugno al: 346 – 2180869.
Pomeriggio: Hard Coro De Marchi, laboratorio musicale Scuola Musica Popolare Ivan Illich.
Spettacolo teatrale a sorpresa!


LUNEDI 27 GIUGNO

ore 19, MODO INFOSHOP, via Mascarella 24/b
La fabbrica dei clandestini
Viaggi videodocumentati tra Lampedusa, Manduria e Ventimiglia per seguire e denunciare la gestione da parte delle istituzioni degli sbarchi dalla Tunisia. Chi rischia la vita attraversando il Mediterraneo in cerca di libertà si scontra con un’accoglienza priva di umanità, dettata dalla solita politica di emergenza, appalti e speculazioni. Teleimmagini e Al-sirat con “La fabbrica dei clandestini” e la piattaforma wikiborders.org;
Insutv con “Next stop Lampedusa”; Progetto Recinti, reportage dei centri di identificazione ed accoglienza fra Oria e Manduria, Puglia.

ore 20, Vag61, via Paolo Fabbri 110
Io non dimentico
presentazione del libro “2 agosto 1980: Strage” di Loriano Macchiavelli con la partecipazione dell’autore, dello scrittore Valerio Evangelisti e di Luciano Nadalini (curatore del libro fotografico “Bologna e gli anni delle stragi”). L’attrice Mavi Gianni leggerà alcuni brani tratti dal libro. Nel corso della serata aperitivo, cena sociale e  mostra fotografica sulla strage alla stazione di Bologna, a cura della redazione di Zic. NB: a causa di alcuni problemi organizzativi la serata si svolgerà a Vag61 in via Paolo Fabbri 110 e non al mercato di via Bentivogli, come precedentemente indicato.


MARTEDI 28 GIUGNO

ore 18,30, TPO, via Casarini 17/5
Incroci di cittadinanza
Presentazione del filmato e dibattito: Cittadinanza 2.0
Video inchiesta sulle nuove generazioni a cura di Associazione Moolaadé. Intervengono Igiaba Scego, scrittrice e Randa Ghazy, redattrice di Jalla Italia Crossing TV.

Ore 19 Bartleby, via San Petronio Vecchio 30/a
La fabbrica dei clandestini.
Viaggi videodocumentati tra Lampedusa, Manduria e Ventimiglia per seguire e denunciare la gestione da parte delle istituzioni degli sbarchi in Tunisia, a cura di Teleimmagini, Insutv, Radiazioni, Progetto Recinti.
ore 21 Dibattito. Le rivolte euromediterranee e la sfida del comune.


MERCOLEDI 29 GIUGNO

ore 15,30, Aula C, Facoltà di Scienze Politiche, Strada Maggiore 45
Crimini di pace: manicomi criminali
OPG Ospedali Psichiatrici Giudiziari
dibattito con Vito Totire e Giorgio Antonucci “I manicomi giudiziari vengono a sparire quando tutti i cittadini vengono giudicati uguali davanti alla legge senza pregiudizi psichiatrici”.

ore 18 in poi, Piazza Santo Stefano
Piazza, bella piazza

…e in città faremo una festa che non finirà mai…

Per tornare a vivere Piazza S.Stefano: antifascismo, riappropriazione degli spazi pubblici, libera espressione, socialità.

– Mostra fotografica sulla Resistenza a Bologna, musica e banchetti informativi.
– Incontro con Germano Nicolini – Comandante Diavolo, partigiano.

-“ Libertà e compenso” , reading sonoro di Stefano D’Arcangelo. Con Andrea Piermattei e Stefano D’Arcangelo.
– La Compagnia Teatrale Indipendente Attrice Contro presenta:
Rosso Vivo” di e con Alessandra Magrini. La storia di Valerio Verbano liberamente tratta dal libro di Carla Verbano con Alessandro Capponi
“Sia folgorante la fine”.
– Presentazione del libro “Valerio Verbano. Ucciso da chi, come e perchè” con l’autore Valerio Lazzaretti, a cura del circolo anarchico “Camillo Berneri”.


GIOVEDI 30 GIUGNO

Iqbal Masih, via Barca 24/3
Sulle barricate
ore 13, pranzo antifascista
ore 16, proiezione “Alla ricerca del libero transito”.
Video sulle lotte contro i CIE.
ore 18, proiezione “Avanti il prossimo: video-denuncia antiproibizionista contro il carcere” a cura del Forte Prenestino: perchè con i tempi che corrono il minimo che si può fare è resistere in allegria. Perchè l’idea stessa che qualcuno possa decidere ciò che è giusto o sbagliato per le nostre vite ci fa arrabbiare. Perchè troppi rimangono stritolati da quella legge infame che è la Fini-Giovanardi.
– Incontriamo l’assemblea di amici e parenti di Stefano Frapporti – Rovereto. Non si può morire così… Stefano Frapporti era un muratore di 48 anni di Rovereto. Il 21 luglio 2009 andava in giro in bicicletta quando è stato fermato da due carabinieri in borghese per un’infrazione stradale. Portato in carcere perché sospettato di spaccio non uscirà mai vivo dalla cella.
ore 21, Finmeccanica e i dispositivi di controllo nella guerra esterna e interna. Finmeccanica, primo produttore di armi in Italia e settimo a livello internazionale, è il marchio dell’orrore made in Italy nel mondo.


VENERDI 1 LUGLIO

ore 13, Piazza Puntoni
Food not lager – Pranzo sociale
La Concerta S.P.A. gestisce una mensa universitaria dai prezzi inaccessibili, mentre riempie di psicofarmaci calmanti, cibo avariato e scarti i pasti dei detenuti del CIE.
Mineo e Ventimiglia: le alte mura della Fortezza Europa. Il ghetto di Mineo e la frontiera di Ventimiglia sono due situazioni con cui gli immigrati appena
giunti in Italia si scontrano, imparando a conoscere il civile e democratico volto dell’Europa.

PARCO DELLE CASERME ROSSE
VIA DI CORTICELLA 147/ 2
Fest Festival Antifa
Dalle 19 alle 20 aperitivo mangereccio accompagnato dalla Banda Roncati e spettacolo di danza africana a cura di “Compagnia a Piedi Nudi”
ore 20 “La spremutina africana”
spettacolo di Teatro Forum sullo sfruttamento, il razzismo e la finta solidarietà. Creazione collettiva con i lavoratori africani di Rosarno.

ore 22.00 Concerti:
NABAT
IMPACT
INTOTHEBAOBAB
GANDHI KAMIKAZE


SABATO 2 LUGLIO

ore 12, Iqbal Masih, via Barca 24/3
La malattia mentale non esiste. Esperienze di ordinaria antipsichiatria e extra ordinaria umanità. Incontro con Giuseppe Bucalo, dibattito, proiezioni, teatro, arte.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati