Ferrara / A Cento il Pd pensa all’alleanza con la Lega


Il segretario del Pd ferrarese: “E’ importante mettere in campo un nuovo progetto di governo del territorio”.

28 agosto 2010 - 16:41

Evidentemente, si sono stancati di inseguire la Lega sui terreni tanto cari della sicurezza o del razzismo istituzionale. Tanto vale una bella alleanza e non pensiamoci più. E così il Pd di Cento, in provincia di Ferrara, sta seriamente pensando all’ipotesi di allearsi con il Carroccio in vista delle amministrative del 2011 (oggi guida il Comune una maggioranza di centrodestra).  Ed e’ lo stesso segretario del Pd d Ferrara, Paolo Calvano, a confermare: “A Cento e’ in corso un’emergenza di governo, e’ importante mettere in campo un nuovo progetto di governo del territorio. Credo che a livello locale le popolazioni chiedano un impegno ai partiti in grado, a volte, di andare oltre i partiti stessi”. Il democratico Calvano proprio non si nasconde: “Nell’ambito di un progetto civico ci sta tutto quello che trova condivisione su progetti e valori”. Anche con la Lega? “Ripeto, nell’ambito di un progetto civico di governo del territorio si puo’ ragionare anche in questa funzione”.

legacoopA fare i primi passi verso l’alleanza con la Lega era stato l’ultimo segretario dei Ds dell’Emilia Romagna, Roberto Montanari. Il 24 luglio scorso, durante un dibattito alla festa Pd a Ferrara, Montanari, considerando lle tensioni tra Lega e Pdl a Cento aveva teorizzato un patto ‘speciale’ con i fedelissimi di Bossi. In realta’, sosteneva Montanari, non una novita’ assoluta, alla luce dell’alleanza Ulivo-Lega gia’ sperimentata tra il ’99 ed il 2004 per la Provincia di Piacenza.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati