Elettrosmog, Arpa: male i ripetitori radio-tv


I risultati del report 2009 dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente su Bologna e provincia.

31 luglio 2010 - 12:25

Se i ripetitori per i cellulari risultano sotto controllo, per gli impianti radio-tv le misurazioni “evidenziano situazioni che richiedono decisamente piu’ attenzione”. E’ la conclusione del report 2009 di Arpa Bologna sui livelli di elettrosmog in citta’ e provincia. Diversi problemi, infatti, continua a darli l’antenna di S.Luca, in via Monte Albano, dove Arpa ha concentrato i suoi interventi a fine 2009. In alcuni locali della basilica per due volte (ottobre e novembre 2009) si sono riscontrati valori ben oltre i 6 volt/metro, limite fissato per legge come soglia di attenzione, poi rientrati nelle successive misurazioni di giugno e luglio. Situazioni simili si sono verificate anche a Monte Calvo, nel Comune di Pianoro, e a Monte Frassineto, vicino Imola, cosi’ come a Monte Grande di Castel S.Pietro. In tutti e tre i luoghi le antenne radio-tv emettevano elettrosmog costantemente oltre i limiti di legge (intorno agli 8 volt/metro), misurati nelle case vicine. Anche in questi casi i livelli, successivamente, sono rientrati nella norma. Per Arpa, pero’, non si può abbassare la guardia soprattutto in vista del passaggio al digitale terrestre.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati