E vennero le “Padanine”, sessismo da campagna elettorale


.

08 marzo 2010 - 13:55

pIn tema di sfruttamento del corpo femminile, non c’è limite al peggio: lo dimostra un manifesto elettorale della Lega nord, affisso a Bologna in vista delle prossime regionali. La scelta di un manifesto del genere, ideato da qualcuno che per una poltrona in Regione non si fa problemi a mettere in vetrina il corpo femminile, la dice tutta sul modello sociale e culturale che un partito come la Lega può proporre. Leggi l’articolo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati