Due sfratti bloccati a Bologna


Ne dà notizia Asia-RdB

16 marzo 2010 - 13:58

> Leggi il comunicato:

Oggi l’ASIA-RdB e BolognaPrendeCasa sono riusciti attraverso la determinazione degli inquilini resistenti a bloccare due sfratti, ottenendo due rinvii. Gli inquilini resistenti quando si organizzano, quando lottano dimostrano che si può non pagare la crisi. Tuttavia non possiamo non ricordare le altre centinaia di sfratti che in questi giorni stanno avvenendo nel completo silenzio. Quando gli inquilini si organizzano c’è una possibilità di resistere, in mancanza di questo gli sfratti vengono fatti automaticamente. Occorre ora rilanciare una mobilitazione che dia forza alle proposte del movimento di lotta per la casa:

-Soluzioni d’emergenza per chi subisce uno sfratto esecutivo
-Blocco degli sfratti
-Requisizione delle case sfitte private da parte dell’amministrazione, applicando le leggi già esistenti
-Tutela di chi non riesce più a pagare le rate del mutuo prima casa, attraverso l’acquisto da parte di ACER
-Finanziamento per la crescita del numero di case popolari e un potenziamento dello Stato sociale

Su queste proposte invitiamo con urgenza chi governa la città e la regione a confrontarsi. I tempi oggi della politica non possono essere solo quelli degli scandali, ma devono essere dettati dalle condizioni reali che provoca la crisi economica che attraversa la nostra regione. Perché l’interesse pubblico è per noi maggiore dell’interesse privato.

ASIA-RdB

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati