Drop In, il Comune assicura che riaprirà a breve. C’è da fidarsi?


Palazzo D’Accursio spiega che la chiusura della struttura di via Paolo Fabbri è solo temporanea, si riaprirà ad ottobre in altri locali. Qualche precedente, però, non è rassicurante.

04 settembre 2010 - 16:40

Dopo la notizia diffusa ieri da Zic, il Comune di Bologna assicura che la chiusura del Drop In di via Paolo Fabbri è solo temporanea e che il servizio riaprirà ad ottobre. “Il nostro non e’ un servizio soggetto a chiusura estiva- spiega Gian Maria Vallese, coordinatore del servizio- ma dal 26 luglio lo abbiamo sospeso perche’ stiamo riorganizzando i locali che ci ospitano. In accordo con il Comune e l’Azienda per i servizi alla persona, lo ripristineremo nel giro di due mesi”. Si dovrebbe riaprire, quindi, ai primi di ottobre, due piani piu’ in alto rispetto alla precedente collocazione. “Ci trasferiamo dall’attuale sotterraneo- spiega Vallese- negli ex uffici del Servizio sociale per adulti”. Nel frattempo i tossicodipendenti (in genere non residenti e quindi non in carico ai Sert) che, fino allo scorso luglio, usufruivano della somministrazione di metadone nella struttura di via Paolo Fabbri, aggiunge il coordinatore, si stanno rivolgendo agli altri programmi attivi in citta’.

Resta da capire, però, perchè un semplice trasferimento di locali renda necessaria la chiusura di un servizio così delicato ed importante per diversi mesi. E perchè tutto questo sia avvenuto sotto silenzio, senza neanche ipotizzare una riapertura (“Dal giorno 26 luglio 2010 il Drop In è chiuso…fino a data da destinarsi”, si legge sul biglietto affisso all’ingresso). Ora, solo ora, dal Comune arriva l’assicurazione che il Drop In riaprirà ad ottobre. C’è da fidarsi delle scadenze che Palazzo D’Accursio è solito indicare su certi argomenti? Un caso recente, quello del dormitorio Beltrame di via Sabatucci, suggerirebbe di no. Sul finire dello scorso anno si resero necessari degli urgenti interventi di ristrutturazione ma il trasferimento degli ospiti ad una struttura temporanea fu più volte rimandato. Stessa musica per il completamento dei lavori ed il ritorno degli ospiti in via Sabatucci: fu annunciato per marzo ma si è realizzato solo poche settimane fa, ormai ad agosto. Come andrà per il Drop In? Lo verificheremo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati