Draghi ribelli, iniziative su welfare e People Mover al Teatro San Leonardo


In via San Vitale 63: il 24 assemblea sul welfare, il 22 su mobilità e People Mover. Annunciata in conferenza stampa la partecipazione alle iniziative dell’assessore al welfare Frascaroli e di quello alla mobilità Colombo.

18 novembre 2011 - 17:17

> Leggi il comunicato e il programma dei proissimi giorni:

Abbiamo indossato le vesti dei Draghi Ribelli per la prima volta il 12 Ottobre quando al grido #occupiamobancaitalia abbiamo manifestato contro la dittatura della finanza, delle banche e della BCE rivendicando democrazia e welfare.

L’11/11/11 i draghi sono tornati ed hanno occupato e restituito alla città il Mercato di Mezzo in Via Clavature che per cinque giorni è tornato a vivere diventando piattaforma di riflessione e confro…nto politico.

Grazie a questa occupazione abbiamo ottenuto l’assegnazione temporanea del teatro San Leonardo, un luogo simbolo, un luogo storico della cultura di questa città. Qui vogliamo far continuare l’esperienza nata al Mercato di Mezzo, provando ad aprire laboratori politici di democrazia radicale utili alla costruzione molecolare di un’ alternativa alla dittatura della finanza.

Solo mettendo in comune le esperienze, le idee, autorganizzandosi, superando le differenze, sperimentando insieme alternative alla crisi, si può costruire una concreta possibilità di cambiamento, aprendo spazi pubblici di discussione comune, sperimentando nuove forme, per costruire un presente e un futuro degni.

Al teatro San Leonardo si è aperta una scommessa collettiva, una conquista, una potenza costituente. Il teatro San Leonardo adesso diventa un cantiere di idee, di progetti, di discussioni, di eventi culturali e artistici. Un laboratorio di città. E per farlo, dobbiamo metterci in gioco in tanti e tante. Solo così possiamo lottare per i nostri desideri, le nostre passioni. Solo così possiamo cambiare veramente le nostre vite, riprenderci ciò che ci spetta, incidere sulle decisioni, spostare i piani, dettare i tempi.

Rottura e riapertura.

Mille mercati di mezzo fioriscano contro la dittatura dei mercati.

Quelle stesse istanze politiche che hanno abitato all’ex mercato volano sulle ali del drago al Teatro in Via San Vitale.

Quello che ai draghi interessa e per cui si mettono continuamente in discussione è aprire spazi di trasformazione sociale, di possibilità politica reale, immanente, immersa nella città. Siamo coscienti che i luoghi non sono neutri: non lo è stato il Mercato di Mezzo, non lo è né lo sarà il teatro San Leonardo. Ogni posto ha la sua storia, è innervato in modo particolare nei quartieri e nella gente che questi quartieri anima attraversandoli. Ai draghi interessa aprire questi posti alla città, o moltiplicarne le potenzialità, farli diventare laboratori politici fluidi ed ibridi, insomma beni comuni. Per raggiungere questi risultati i draghi usano gli strumenti più efficaci, non scartano niente a priori né si fissano su uno strumento rispetto ad un altro, difendere uno spazio con ogni mezzo necessario o riuscire ad ottenere altri luoghi dove il drago può approdare costituiscono per noi capacità di esprimere potenza ed intelligenza politica.

Il drago non sceglie a priori quale sarà la traiettoria del proprio volo.

Infine il Teatro non è la tana del Drago, perché questo appare e scompare libero, potente, nomade.

La nostra sfida è quella di rendere il teatro san Leonardo uno spazio in cui chiunque, attraversando un luogo così denso di storia ed identità, possa catturarlo e ne venga contemporaneamente catturato. Il resto lo decideremo strada facendo insieme agli altri compagni di volo.

Follow the dragons

Follow your desire

Draghi Ribelli, Teatro San Leonardo Via San Vitale 63

> Il programma:

Domenica 20/11

Ore 21 OCCUPARSI DI CULTURA con Mario Perrotta – teatro di narrazione

Lunedì 21/11

Ore 17 Assemblea Pubblica

Ore 21 CULTURA ATTIVA con Gerardo Guccini – docente di drammaturgia DAMS Bologna

Martedì 22/11

//da confermare// *ore 21 DEMOCRAZIA E LAVORO.
Ne parliamo con la FIOM

Mercoledì 23/11

//da confermare// *ore 18:30 UNIVERSITA’ E CITTA’.
Ne parliamo con Milena Naldi (presidente del consiglio del quartiere San Vitale)

Ore 21 LE RAGIONI DEL NO PEOPLE MOVER
Ne parliamo con il Comitato No People Mover e l’assessore comunale alla mobilità Andrea Colombo

Giovedì 24/11

Ore 16 laboratorio nuove generazioni, nuovo welfare

Dalle ore 17
Assistenti Sociali, Operatrici dei Nidi, Educatori contro i tagli, PiazzaEducativa Bologna, Sportello Migranti TPO, Scuola di Italiano Kalima
promuovono BOLOGNA SENZA WELFARE

Ore 17 Agorà dei Bambini: giochi e attività per i più piccoli

Ore 20 Assemblea Pubblica e Agorà dei Saperi

Venerdì 25/11

Ore 11:30 presantazione del libro “Sensibili Guerriere, sulla forza femminile” con Federica Giardini (docente di filosofia politica Università Roma Tre)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati