Dozza, centinaia di detenuti in sciopero della fame


Continuano le proteste contro il sovraffollamento della struttura. Attualmente ci sono 25 detenuti costretti a dormire per terra.

18 maggio 2010 - 14:42

Continua la protesta dei detenuti del carcere bolognese della Dozza, che ieri hanno cominciato a battere le stoviglie contro le sbarre ed oggi hanno ripetuto l’iniziativa (mentre a Roma si svolgeva la festa della polizia penitenziaria). Non solo: sempre da ieri tutti i detenuti del reparto giudiziario, cioè 744 in gran parte stranieri, sono in sciopero della fame e rifiutano il cibo fornito dall’amministrazione del carcere. Al momento, viste le condizioni di sovraffollamento della struttura, 25 detenuti dormono su materassi stesi a terra.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati