Dal Comune nuovo regalo alle materne private: un milione di euro


Il commissario Cancellieri ha deciso di prorogare per un anno la convenzione con le scuole d’infanzia paritarie, spendendo un milione e 55.000 euro.

22 luglio 2010 - 13:54

Il Comune di Bologna regala un anno di proroga (e quindi altri corposi finanziamenti) alle scuole paritarie. Il commissario Cancellieri, infatti, ha approvato lunedi’ la delibera che autorizza la spesa di un milione e 55.000 euro come contributo alle scuole d’infanzia private: 888.000 euro di contributo per ogni sezione (cioè 12.000 euro per 74 sezioni), più 67.500 euro a scuola (2.500 euro per 27 scuole) e 100.000 euro come fondo disponibile per aumenti relativi al rispetto degli indicatori di qualita’ maturati da ogni istituto.

La convenzione, di validita’ triennale, scadeva a fine luglio e la giunta dell’ex sindaco Flavio Delbono aveva iniziato a lavorare al rinnovo con la Fism, la federazione che unisce le scuole paritarie, con pesanti sollecitazioni da parte della Curia bolognese che chiedeva un aumento di risorse a favore di questi istituti (con tanto di “Materna Day” organizzato in piazza Maggiore). Caduta la giunta Delbono, la Fism aveva chiesto a Cancellieri di prorogare l’attuale convenzione per un anno per poi studiare la nuova intesa con il prossimo sindaco. Nel 2009, tra altro, il Consiglio comunale modificò convenzione eliminando il tetto massimo di 6.000 euro di incentivo per ogni scuola perche’ considerato “penalizzante” per gli istituti cosiddetti virtuosi.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati