Crisi, ancora un suicidio


Un uomo di 53 anni, padre di due figlie, si è butta da un viadotto dell’A1a Rioveggio. Nell’auto un biglietto in cui scrive di problemi con la banca.

27 giugno 2012 - 16:21

Un 53enne di Vergato, padre di due figlie di 14 e 20 anni, si è suicidato stamattina buttandosi da un cavalcavia a Rioveggio. L’uomo, che lavorava vendendo porta a porta contratti per una società telefonica, ha lasciato nella sua Renault Twingo un bigliettino in cui motiva il suo gesto accennando a problemi con la banca.



Articoli correlati