Crespellano, rinviato lo sfratto


Asia/Rdb annuncia il rinvio dello sfratto previsto per domani a Crespellano che avrebbe lasciato senza un tetto un operaio della Titan in cassa integrazione e la sua famiglia. Ma l’emergenza casa continua.

11 marzo 2010 - 20:03

Lo sfratto esecutivo di domani a carico di un nucleo composto da sei persone di cui due minori e un anziano invalido al 100%, sostenuto da un unico reddito da operaio cassaintegrato vedrà un rinvio. Questo tempo dovrà essere utilizzato dall’amministrazione per trovare una soluzione dignitosa e economicamente sostenibile dalla famiglia. Situazioni simili a questa sono ormai migliaia nella provincia di Bologna. E’ necessario creare un tavolo che coinvolga tutti i comuni della provincia per mettere in campo soluzioni generali e omogenee sul territorio, per non dovere più trattare l’emergenza.

Uscire dall’emergenza si può, tramite il blocco degli sfratti per morosità, la requisizione di alloggi privati sfitti, passaggi da casa a casa, sanzionando gli speculatori e i grossi proprietari.

L’azione di ASIA dimostra che gli inquilini possono essere un soggetto attivo e non subire passivamente la crisi e la precarietà sociale diffusa.

AS.I.A.-RdB Bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati