Crash: “Bologna si sveglia urlando ‘Sciopero generale!'” [foto]


Tazebao in città “per annunciare che la direzione dei movimenti prende la rotta dello sciopero generale metropolitano”.

22 ottobre 2010 - 13:00

fotoI precari e le precarie del Laboratorio Crash! di ritorno dalla manifestazione del 16 ottobre a Roma indetta dalla Fiom contro il progetto italia di Marchionne, Governo e crisi economica ieri notte hanno riempito la città di decine e decine di tazebao per annunciare che la direzione dei movimenti prende la rotta dello SCIOPERO GENERALE METROPOLITANO.

Dal basso cresce una contrapposizione sociale variegata e molteplice che
finalmente grida uno slogan comune: SCIOPERO GENERALE! Contro le
politiche di austerità e tagli del governo Berlusconi, contro il progetto Italia di Marchionne e del suo servo della Cisl Bonanni, contro il regime di povertà e devastazione ambientale che la crisi sta rovesciando nelle nostre vite e territori.
foto(5)
Siamo al fianco degli operai in lotta convinti che la loro importante resistenza deve vincere, per loro ma anche per tanti e tante precari che vivono condizioni terribili di sfruttamento, che vivono senza un futuro e senza una qualità della vita dignitosa.

Dalla coraggiosa lotta degli abitanti di Terzigno, dei pastori sardi, degli operai di Pomigliano, dalle mobilitazioni delle scuole superiori e delle università prendiamo l’invito a una mobilitazione e agitazione permanente che porti a BLOCCARE L’ITALIA DELLA CRISI E DEI PADRONI. Il successofoto(3) degli scioperi ad oltranza francesi, dello sciopero generale spagnolo, della lotta degli amici e amiche greci ci dice chiaramente che: ROVESCIARE LA SITUAZIONE E’ POSSIBILE!

Per questo siamo convinti che il futuro è nostro e comincia adesso! Verso lo sciopero generale!

Laboratorio Crash!
spazio del precariato metropolitano

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati