Coop Geco, Usb: sciopero a settembre


Legacoop si impegna ad aprire un tavolo con le centrali cooperative per garantire continuità lavorativa, ma per il sindacato di base non basta, e mantiene lo stato di agitazione

05 agosto 2011 - 13:51

I lavoratori sono in mobilitazione perché da oltre due mesi non ricevono lo stipendio dalla cooperativa sociale, che gestisce servizi di sostegno handicap scolastico e altri interventi socio-educativi in subappalto dal consorzio Epta

> Il comunicato stampa dell’Unione Sindacale di Base:

CRISI COOPERATIVA SOCIALE GECO:
I LAVORATORI NON POSSONO ASPETTARE ANCORA ALTRO TEMPO

Ieri 4 agosto 2011, a seguito dell’incontro tra Doriana Ballotti e Tiziano
Tassoni (per Lega delle Cooperative), la Presidente di GECO, Dott.ssa S.
Savino, e i sindacati USB, CGIL e CISL ed una rappresentanza dei lavoratori
Geco, mentre una cinquantina di lavoratori presidiavano all’entrata, è
stato firmato un verbale di incontro dove Legacoop si impegna ad aprire un
tavolo con le altre centrali cooperative e con le cooperative ad essa
associate al fine di garantire continuità lavorativa e compattamento orario,
dove si impegna altresì a verificare entro il 20 agosto, aperture di credito
verso i lavoratori a prescindere dalla procedura di liquidazione.

I lavoratori non possono aspettare ancora altro tempo. A fronte dell’impegno
di Lega Coop, USB ritiene che la mobilitazione dei lavoratori debba
continuare per tenere alta la pressione su tutti i soggetti coinvolti a
partire dalle centrali cooperative, agli enti locali .

USB pertanto proclama uno sciopero per i primi di settembre avendo già
esperito la procedura di conciliazione e mantiene lo stato di agitazione
riservandosi di decidere eventuali azioni qualora i diritti dei lavoratori
non venissero rispettati.

Bologna 5 agosto 2011

p. USB Privato Bologna
Coop Sociali e Terzo Settore

Mariarosa Di Marco

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati