Caterpillar licenzia


La Caterpillar di Minerbio annuncia il licenziamento di 73 persone, dichairando anche l’impossibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali. La Fiom chiede un incontro urgente alla direzione.

19 ottobre 2009 - 15:56

La Caterpillar di Minerbio, nella provincia bolognese, ha annunciato il licenziamento di 73 persone, tra impegati e operai. L’azienda, tristemente famosa anche perchè i suoi bulldozer sono i mezzi utilizzati dall’esercito israeliano per abbattere le case dei civili palestinesi, dichiara che la riduzione del personale è necessaria per far fronte ad un pesante calo della produzione. Appena uscita la notizia la Fiom-Cgil ha chiesto un incontro urgente alla direzione, con lo scopo di trovare soluzioni a quello che si prospetta come un nuovo pesante licenziamento in una delle fabbriche del territorio, ma la Caterpillar sembra ferma nella sua decisione ed ha dichiarato che non si potrà ricorrere, in questo caso, alla cassa integrazione o ai contratti di solidarietà.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati