Casa, occupati 18 appartamenti a Borgo Panigale


Poche ore fa Asia/Rdb e Bologna prende casa hanno occupato 18 appartamenti in una palazzina di proprietà del comune a Borgo Panigale per dare una risposta concreta all’emergenza abitativa. Alle 18 assemblea pubblica. Leggi il comunicato.

13 febbraio 2010 - 11:33

Occupati 18 appartamenti contro l’emergenza abitativa

Oggi sabato 13 febbraio, operai, precari, disoccupati in emergenza abitativa hanno occupato uno stabile di proprietà comunale in via del Vivaio (località Pioppa, Bologna), dove ormai da anni erano sfitti 18 appartamenti. Questa occupazione è un’azione di riappropriazione popolare della cosa pubblica. Di fronte all’emergenza abitativa è scandaloso che non si valorizzi il patrimonio pubblico, per intervenire efficacemente sul disagio abitativo. L’occupazione di oggi è il tentativo di trovare un alloggio per tutte quelle famiglie di sfrattati che sono stati travolti dalla crisi economica che ha investito anche la nostra regione, vista la cronica mancanza di case popolari ed un mercato privato inaccessibile.

Di fronte ai balletti della politica, i movimenti di lotta per la casa hanno invece chiari obiettivi: lavoro, reddito, diritti, case popolari. Le migliaia di sfrattati, di lavoratori e disoccupati in emergenza abitativa non possono aspettare i tempi di una politica sempre più balorda. Chiediamo a tutta la cittadinanza di intervenire e portare solidarietà alla nuova occupazione abitativa e partecipare.

ASSEMBLEA PUBBLICA

EMERGENZA ABITATIVA:

PROBLEMA DI ORDINE PUBBLICO O DI INTERVENTO PUBBLICO?

13 FEBBRAIO ORE 18.00

CASA GIANNA BERETTA IN VIA DEL VIVAIO, LOCALITA PIOPPA-BOLOGNA

Associazione Inquilini e Assegnatari (AS.I.A.-RdB)

Bologna Prende Casa

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati