Casa, 30.000 famiglie in disagio abitativo


In 10 anni sul territorio provinciale sfratti più che raddoppiati: da 779 a 1.718 (+120%). Triplicati quelli per morosita’, dai 490 del 2001 ai 1.559 del 2010 (+220%).

30 aprile 2012 - 11:05

Sono 30.000 le famiglie bolognesi in situazione di disagio abitativo. A fornire il dato è un rapporto della Provincia presentato pochi giorni fa: un dato stimato per difetto, perche’ si considera solo il disagio piu’ “estremo”.

Negli ultimi 10 anni, sul territorio provinciale sono piu’ che raddoppiati gli sfratti: da 779 a 1.718 (+120%), mentre sono triplicati gli sfratti per morosita’, passando dai 490 del 2001 ai 1.559 del 2010 (+220%).

Sono 15.000 le famiglie in attesa di un alloggio di Edilizia residenziale pubblica (il 63% a Bologna e il 45% e’ straniero) a fronte di una capacita’ di assegnazione media di 650 alloggi all’anno. Nel 2011 sono state ammesse 12.361 domande al contributo per l’affitto, in stragrande maggioranza da famiglie con un reddito Isee inferiore ai 12 mila euro all’anno (il 48% delle richieste e’ a Bologna città).

Gli studenti fuorisede a Bologna spendono circa 1.000 euro al mese: il 50% di questa cifra e’ destinata all’alloggio o al posto letto.

Infine, si stimano in circa 12.000  le case invendute in provincia (circa 5.ooo di queste in città).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati