Campobasso / Termoli contro i licenziamenti politici [report+foto]


Nella cittadina molisana, ieri, corteo in difesa del sindacalista licenziato per rappresaglia dalla Fiat. Presenti anche delegazioni degli stabilimenti di Pomigliano e Melfi. Report e foto dai nostri inviati.

25 luglio 2010 - 13:14

Ieri pomeriggio a Termoli (CB),circa 200 persone hanno manifestato in difesa e in solidarietà con Giovanni Musacchio, operaio della Fiat e sindacalista dello Slai Cobas, ingiustamente licenziato per aver partecipato il 22 giugno ai picchetti per il referendum di Pomigliano. A sostegno dell’operaio hanno partecipato anche delegazioni da Melfi e dalla stessa Pomigliano. La manifestazione ha percorso le vie cittadine accompagnata da musica e tanti slogan contro le nuove politiche aziendali della Fiat e “il faccendiere” Marchionne ed è terminata in una delle piazze centrali della città con gli interventi conclusivi delle varie realtà sindacali. Ognuna di queste si è espressa con forza contro la vergogna dei licenziamenti politici, contro la precarietà e per una sempre più diffusa lotta politica sul luogo di lavoro libera da intimidazioni e ricatti.

> Guarda le foto:

IMG_0528

IMG_0548

IMG_0592

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati