Campi di forza, percorsi confinati di migranti in Europa al Tpo


Martedì 17 Novembre 2009 ore 20.30 presentazione del libro di Alessandra Sciurba al Tpo in via Casarini 17/5

14 novembre 2009 - 08:00

Martedì 17 Novembre 2009 ore 20.30 al Tpo

Presentazione del libro di Alessandra Sciurba  Campi di forza. Percorsi confinati di migranti in Europa, Edizioni Ombre Corte, giugno 2009. Dibattito con l’autrice e Sandro Mezzadra, in collaborazione con Scuola di Italiano per Migranti e Sportello Migranti dell’Associazione Ya Basta!

Il libro

È impossibile comprendere la specificità delle attuali politiche europee di controllo delle migrazioni, senza confrontarsi con il grande tema dei luoghi di confinamento, in cui centinaia di migliaia di persone vengono oggi costrette semplicemente perché sprovviste di un regolare documento di soggiorno. Che si tratti di centri di detenzione istituzionali e militarizzati o di zone di concentramento informali, questi luoghi sono tutti espressione del medesimo tentativo di governo della mobilità dei migranti, che ormai da diversi anni l’Unione europea sta praticando.

Dallo studio dei “centri di detenzione” e delle “zone di concentramento”di Malta, Slovenia, Lampedusa, Francia e Grecia, emerge un modello di confinamento pieno di contraddizioni, e dalle caratteristiche assolutamente nuove, in cui fondamentali sono le scelte e i desideri di chi vede imbrigliata, ma non annullata, la propria mobilità all’interno di “percorsi confinati” e “campi di forza”.

L’autrice

Alessandra Sciurba ha conseguito il dottorato presso l’Università di Palermo con una tesi sui centri di detenzione amministrativa e le zone di concentramento dei migranti che ha vinto il premio Dino Frisullo 2008. Da anni si occupa di migrazioni anche come attivista. È redattrice di meltingpot.org del progetto Melting Pot Europa. Tra i suoi lavori, il video The Malta Experience. Racconti da un’isola prigione, e Tracce. Storie di rifugiati e richiedenti asilo a Venezia, di prossima pubblicazione.

http://www.tpo.bo.it/

http://www.yabasta.it

http://www.meltingpot.org/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati