Brescia / Strage di P.za Loggia: chieste 4 condanne e assoluzione per Rauti


Il processo per la Strage avvenuta il 28 Maggio 1974 a Brescia è giunto alle sue ultime battute. Le richieste del Pm: 4 ergastoli e un’assoluzione.

21 ottobre 2010 - 18:18

dall’agenzia di Radio Onda D’Urto

Il pm di Brescia al processo per la strage di piazza della Loggia ha chiesto quattro condanne all’ergastolo e un’assoluzione. Dopo la requisitoria, conclusa la settimana scorsa, l’accusa ha dunque chiesto il carcere a vita per i neofascisti Delfo Zorzi e Carlo Maria Maggi, per l’ufficiale dei carabinieri Francesco Delfino e per l’informatore dei servizi segreti Maurizio Tramonte. Niente condanna, invece, per Pino Rauti, ex capo politico del neofascismo italiano. L’avvocato di parte civile, Andrea Vigani, ha spiegato che l’assoluzione per Rauti è stata chiesta “per insufficienti prove a carico” dell’imputato, sebbene non inesistenti.

Si confermerebbe quindi quanto sostenuto in questi trentanni dalle contro-inchieste indipendenti e di movimento: una strage fascista con partecipazione diretta degli apparati dello Stato.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati